Fondazione Maria e Goffredo Bellonci - Roma

Il sito internet della Fondazione
Pasolini in casa Bellonci
Guido Alberti e Maria Bellonci, fondatori del Premio Strega
La Fondazione Maria e Goffredo Bellonci nasce nel 1986 con l’obiettivo di mantenere vivo il Premio Strega e di diffondere la letteratura italiana nel nostro Paese e all’estero. Creata alla morte di Maria Bellonci da Anna Maria Rimoaldi, amica ed erede della scrittrice, la Fondazione svolge un’intensa attività di promozione della lettura, specialmente nelle scuole e fra i giovani. Per questa sua finalità sociale è diventata nel 2004 una Onlus.
La Fondazione ha sede nella casa romana di Maria e Goffredo, dove tuttora si svolgono gli appuntamenti del Premio Strega e dove è custodito l’ingente patrimonio librario raccolto negli anni dai Bellonci. La biblioteca della Fondazione, composta oggi da circa 25.000 volumi, costituisce nel suo insieme una preziosa testimonianza della cultura italiana del Novecento.
La biblioteca della Fondazione è costituita dall’ingente patrimonio librario, 25.000 volumi, appartenuti ai Bellonci, che nel suo insieme costituisce una preziosa testimonianza della cultura italiana del Novecento. Il D.M. 16 ottobre 1993 ha definito questo fondo una biblioteca di letteratura contemporanea nazionale, riconosciuta bene di eccezionale interesse culturale, vincolandola ai sensi degli articoli 1 e 5 della legge 1 giugno1939 n. 1089.
La Fondazione ha collaborato con il portale con la realizzazione Gli anni stregati, sei percorsi interattivi sulla storia del Novecento attraverso i libri del Premio Strega.
Sul marchio della fondazione: «Ho inventato un nuovo motto che darà da parlare. Su un fondo nero spiccherà in oro, in numeri romani, la cifra ventisette: “vinte le sette”, voglio dire “vinti i nemici”. Vi piace?» (da Rinascimento privato di Maria Bellonci). Il logo della Fondazione trae origine da questo celebre motto di Isabella d’Este, riprodotto nei suoi appartamenti di Palazzo Ducale a Mantova.

Istituti collegati